Attività del Centro

Il Centro ha parte attiva nella valutazione del pericolo, nella classificazione e nell’esposizione delle sostanze attive, dei prodotti fitosanitari e dei loro coadiuvanti e dell’identificazione dei coformulanti pericolosi, per l’ammissibilità all’autorizzazione in commercio e svolge un ruolo di supporto per le aziende con redazione di linee guida, pubblicazioni e attività di formazione.

Grazie alla collaborazione del Centro con realtà nazionali ed internazionali, l’ISS partecipa con propri esperti alle riunioni della Commissione Consultiva Fitofarmaci, del Consiglio tecnico-scientifico ed ai diversi gruppi tecnici di lavoro.

In tale contesto il Centro prende parte attiva nelle valutazioni di diverse istanze per i prodotti fitosanitari che sono in corso di registrazione, prima autorizzazione, modifiche tecniche di autorizzazione, ri-registrazione, di mutuo riconoscimento per le quali l’Italia è Stato Membro relatore.

Inoltre il Centro collabora nelle valutazioni in merito ad Autorizzazione all’immissione in commercio e all’impiego di coadiuvanti di prodotti fitosanitari.

Per tutte le istanze sopra menzionate tra le altre attività c’è quella strettamente legata alla classificazione ed etichettatura di tali prodotti ai sensi del Regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) e a livello internazionale il Centro collabora con l’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) per e con l’Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche (ECHA) nelle attività di elaborazione di report di classificazione armonizzata (CLH) per le sostante attive fitosanitarie di cui l’Italia è Stato Membro relatore ai sensi del Regolamento (CE) n. 1107/2009.

Commenti chiusi