Obblighi per gli articoli contenenti sostanze particolarmente preoccupanti

Ciascun produttore, importatore e fornitore di articoli che immette sul mercato dell’UE ha la responsabilità di garantirne l’uso sicuro. Questo è valido specialmente se gli articoli contengono sostanze che potrebbero avere effetti molto gravi sulla salute umana o sull’ambiente (Substance of Very High Concern, SVHC). Tutte le informazioni, atte a garantire l’uso sicuro, devono essere dichiarate e comunicate all’interno della catena di approvvigionamento.
Gli obblighi di notifica riguardano i fornitori di articoli contenenti sostanze preoccupanti, in una concentrazione superiore allo 0,1% (peso/peso) e se il quantitativo complessivo supera 1 tonnellata l’anno. Tali informazioni devono essere fornite a tutti gli utilizzatori professionali, mentre i consumatori possono ottenere le medesime informazioni a richiesta.

Tale obbligo deve essere notificato all’ECHA.

Questi obblighi consentono all’ECHA e alle autorità competenti degli Stati membri di ottenere informazioni sulla presenza di sostanze particolarmente preoccupanti negli articoli.

Queste informazioni possono essere utilizzate per individuare la necessità di avviare procedure normative di gestione dei rischi in ambito REACH (autorizzazione e restrizione) o secondo altra normativa dell’Unione Europea.

Commenti chiusi